News

Serie D. Ponsacco: seconda vittoria in trasferta e vetta del girone E. Siena e Gavorrano tengono

Pisa. Un quintetto in testa al girone E, tra cui il Ponsacco corsaro a Casacastalda, mentre nel girone D l'Este tenta già la fuga con le toscane un po' in difficoltà. Viaggia forte il Padova che fa tre su tre…

Girone E. Seconda vittoria di fila in trasferta per il Ponsacco di Lazzini nell'anticipo di sabato. I rossoblù s’impongono 2-1 sul Gualdo Casacastalda grazie ad una condotta iperoffensiva, un 4-4-2 che diventa 4-2-4 con gli esterni in appoggio a Brega e Granito, che porta subito i suoi frutti. Al 13' è Granito ad aprire la gara trasformando in rete un bel passaggio di Lachebeb, che aveva saltato due avversari. Raddoppia Vignali al 16' e sembra chiudere la contesa. Nel secondo tempo c'è la reazione dei padroni di casa attenuata dalle parate di uno splendido Tognoni. Finale in sofferenza con l'espulsione di Barsotti, seconda in 2 gare giocate dal difensore ex Fortis Juventus, per un mani in area. Dal dischetto accorcia Tommasini, ma negli ultimi dieci minuti il Ponsacco resiste e si porta in vetta.

Assieme ai rossoblù sale a quota 7 il Siena che vince 6-1 in casa della Flaminia, dopo esser andato addirittura in svantaggio dopo un minuto per un gol di Polidori. I bianconeri di Morgia poi prendono il largo e ripagano la fiducia dei 3.500 abbonati. In testa anche Sansepolcro, 2-1 al Rieti, il Foligno che con Tempesta piega per 1-0 il Trestina, e il Gavorrano che si fa agguantare in casa al 95' dal Villabiagio. Segna Cardarelli, rispondendo alla terza rete in tre partite di Zizzari.

Si fa largo anche la Massese che si porta a quota 6 con un 4-2 casalingo alla Voluntas Spoleto. Sugli scudi Fusco con una doppietta e Crafa che segna un bel gol. Giornata double face per Cargiolli: sblocca la gara dopo 2 minuti e viene espulso nel finale, a risultato acquisito. Per la promozione bisogna fare i conti anche con la squadra di Danesi.

Prima vittoria stagionale per l'Olimpia Colligiana, Pietrobattista e doppietta di Prandelli, contro il Bastia, unica squadra ancora a zero punti. Sfiora il colpaccioil San Donato Tavernelle a San Giovanni Valdarno, pari raggiunto in extremis da Vanni, dopo il gol di Paci. Stenta invece il Poggibonsi, terzo 0-0 di fila, in casa con la Pianese.

 

 

Girone D. Continua la marcia de l'Este. La squadra veneta vince la quarta gara consecutiva espugnando il campo del Thermal Abano con un netto 3-1. I giallorossi hanno tesserato addirittura Emiliano Bonazzoli, non ha ancora giocato, ma per ora possono farne a meno visto gli 11 gol messi a segno in 4 partite.

La squadra più attrezzata per contrastare la capolista sembra essere il Delta Porto Tolle dell'ex SPAL Cozzolino, già 8 reti e a segno nel 4-1 al Pieve San Paolo, che vale la terza vittoria. Il Piacenza batte 2-1 l'eterna incompiuta Mezzolara e si porta a quota 8 assieme al Fiorenzuola che dilaga a sorpresa contro il Rimini.

In chiaro scuro le toscane. La Fortis Juventus non tiene il ritmo delle prime, ora è a 7 punti, non andando oltre l'1-1 con la Virtus Castelfranco. Biagini riesce ad evitare la sconfitta nel finale, dopo che l'ottimo Beatrizzotti aveva portato avanti gli emiliani.

Lo Scandicci si fa rimontare due volte da Artiaco a Formigine. Non bastano le reti di Morelli e di bomber Carnevale per regalare il primo successo in trasferta alla squadra di Brachi. Ancora a secco di vittorie il Jolly e Montemurlo di Settesoldi. Toscani subito sotto al 4' con Formuso, poi dopo una gara generosa, Gori riesce a trovare il pareggio oltre il novantesimo su calcio di rigore. Il Jolly ha giocato un tempo in 10 per l'espulsione di Lepini al 45'.

Sugli altri campi bel colpo del Bellaria in casa del Romagna Centro, in ripresa la Correggese che piega l'Imolese con Ferrari e infine l'Abano vince 3-1 sul campo del Ribelle, confermando la giornata favorevole di chi viaggia. Ben 4 i successi in trasferta. Si segna sempre tanto: 30 reti per questa domenica.

 

Giro d'Italia. Nel girone C il Padova vince di misura per 2-1 contro i Mori Santo Stefano e resta a punteggio pieno. Quinta rete per Ferretti, ma è Cunico che decide la gara a cinque minuti dal termine. In testa anche Belluno e Alto Vicentino, con la Clodiense che potrebbe accodarsi se riuscirà a vincere il recupero contro il Tamai.

Dopo 4 giornate sono a punteggio pieno il Castiglione, che non ha ancora subito reti nel  girone B,  vincente a Villafranca con una rete di Maccabiti nel finale, e il Bellinzago nel girone A. In questo girone al Cuneo non basta la sesta rete di Franca, che segna il gol dell'ex, e perde 2-1 in casa del Rapallo Bogliasco che prende i primi punti della stagione, dopo tre sconfitte di fila.

Continua la sua marcia da sola la Maceratese nel girone F, grazie al 2-1 in rimonta in casa della Civitanovese.

Da solo e a punteggio pieno anche il Gallipoli nel girone H, ma il Taranto suona la carica con il 3-0 a Francavilla ed è secondo a due lunghezze. Non basta al Brindisi la tripletta di Molinari, 3-3 finale, per battere il Grottaglie. Il Torrecuso è in testa a sorpreso nel girone I, dove cade l'Akragas. L'Ostia perde il primato nel girone G ad Isola Liri, 1-0, mentre  si portano al comando La Lupa Castelli Romani con un 6-0 al Selargius e l'Aprilia che spera 3-1 l'Anziolavinio, in un girone che parla sempre più con l'accento laziale.

 

Andrea Chiavacci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna