News

Serie D. Ponsacco super all'esordio, Siena bloccato sul pareggio. Sempre a segno Carnevale

Pisa. Riparte il campionato dei mille campanili che ritrova una protagonista della nostra provincia: il Ponsacco. I rossoblù debuttano alla grande vincendo in 10 a Civitacastellana. Il Siena parte con un pareggio. Nel girone D Lo Scandicci pareggia con il Rimini e la Fortis Juventus viene beffata a Mezzolara. Inizia con un tris di reti l'avventura del Padova...

Girone E. Senza l'Arezzo ripescato in Lega Pro il campionato comincia con qualche sorpresa e alcune conferme. La prima è che il Ponsacco non vuol certo fare la Cenerentola, dopo l'ottimo pre campionato. La squadra di mister Lazzini, tornata in Serie D dopo tre anni di vittorie nei campionati provinciali e regionali, va a vincere in casa del Flaminia. Dopo venti minuti in dieci per l'espulsione di Barsotti il Ponsacco non smette di attaccare, aveva già creato due palle gol con Vignali e Lachebeb, e trova il decisivo 1-0 sul finire del primo tempo. Il bomber Brega è lesto a ribadire in rete una corta respinta di Scarpa su punizione dell'ottimo Vignali. Nella ripresa il Ponsacco riesce a contenere il ritorno dei laziali e grazie alle parate di uno straordinario Tognoni porta a casa una vittoria meritata. Tra sette giorni al comunale arriva la Colligiana, subito sconfitta per 2-0 nel derby in casa dalla Pianese.

Il Siena di Morgia comincia con uno 0-0 sul campo di un buon Foligno, capace di strappare il punto giocando quasi tutta la ripresa in dieci per l'espulsione di Adamo che commette un fallaccio sull'ex Pisa Titone. Risultato ad occhiali anche tra Poggibonsi e Gualdo Casacastalda, mentre la Massese parte bene con un 2-0 in casa al neo promosso San Donato Tavernelle. Sblocca Del Nero dal dischetto, raddoppia l'esterno offensivo Alessio Cargiolli nella ripresa. Ottimo inizio quindi per l'ex mister del Forcoli Danesi che prende il posto di Tazzioli.

L'ex Arezzo Essoussi lancia con una doppietta il Sansepolcro nel 2-1 al Villabiagio. Anche l'atteso Sangiovanni Valdarno di mister Benedetti sa rispettare il fattore campo con un 2-0 al Bastia, doppietta di Invernizzi. Il Gavorrano prova a dimenticare la retrocessione dalla Lega Pro e supera in casa i laziali del Trestina. Protagonista l'ex Grosseto Zizzari, con il calcio di rigore apri-partita, e Mattia con un bel colpo di testa su cross dell'ex Lucchese Nazzareno Tarantino. Da recuperare la gara del ripescato Rieti in casa del Voluntas Spoleto.

 

Girone D. Nel girone con  emiliane e venete partono senza vittorie le tre toscane. Unico pareggio per lo Scandicci che rimonta due volte il Rimini, prima Carnevale su rigore e poi al 95' il nuovo entrato Papini, per un buon 2-2 interno. Il Jolly Montemurlo perde di misura ad Este, decide Mario nel finale, e la Fortis Juventus di Bonuccelli combatte ma cade 3-2 a Mezzolara. Decide Visani all'88'. La svolta avviene con l'espulsione di Bolognesi, dopo che la squadra era stata raggiunta per la seconda volta.

La Correggese non ha ancora smaltito la delusione per il mancato ripescaggio in Lega Pro, aveva vinto i play-off di Serie D dopo aver perso il campionato all'ultima giornata con la Lucchese, e perde 3-2 in casa contro il Delta Porto Tolle. Tripletta di Cozzzolino, mentre alla squadra di Bagatti non basta la rete dell'ex Bari Grandolfo, tre partite e una tripletta a Bologna in Serie A. Colpaccio del Piacenza che vince 2-1 a Bellaria, inutile il gol dell' airone Bernacci. Spettacolo tra Abano e Romagna Centro, 3-3, mentre Beatrizzotti lancia la Virtus Castelfranco contro il San Paolo di Padova.

 

Giro D'Italia. Proprio il Padova (girone C) riparte dopo il fallimento con un 3-0 all'Union Pro, Doppietta di uno scatenato ferretti e rete finale di Aperi. La Triestina inizia con uno 0-0 in casa del Mezzocorna.

Nel girone A l'italo brasiliano Franca continua a segnare, dopo i 28 gol nel Rapallo Bogliasco, apre la stagione con una tripletta indossando la nuova maglia del Cuneo nel 3-0 alla Novese. Triplette anche per Marzeglia del Seregno (girone B) vincente 5-0 sul Cliverghe e per Picci del Francavilla nel 5-1 al Grottaglie (girone H).

Il figlio di Zeman, Karel, inizia con una sconfitta nel derby di Olbia la sua avventura nel Selargius (girone G), mentre nel girone F l'atteso Termoli-Chieti finisce a reti bianche. Nel girone I l'Akragas, andato vicino al ripescaggio in lega pro, vince per 2-1 in casa dell' Agropoli.

 

Andrea Chiavacci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna