News

Serie D. A tutta D. La giornata di campionato. Prima vittoria per il Forcoli. Lucchese in corsa come la Pistoiese

Pisa. Rallenta la Correggese e la Lucchese si porta -2. La Fortis Juventus non si ferma più e il Forcoli finalmente vince la sua prima partita. Delude ancora la Massese. Nel girone E continua la fuga arancione…

il Foligno stacca la Pianese, superata anche dall'Arezzo del nuovo mister Chiappini. Brutte sconfitte per Fiesole e Colligiana. Nel girone F l'Ancona va a +7 sul Matelica e ipoteca il campionato.

 

Girone D.Una brutta Correggese stecca in casa con il SanColombano che si difende bene e strappa lo 0-0; La Lucchese accorcia a -2 il distacco dagli emiliani vincendo il derby con il Camaiore. Succede tutto nei primi 13 minuti: gol lampo di Tarantino, poi Francesco Tosi illude i blu-amaranto dopo una bella azione personale, infine Caboni risolve la mischia del definitivo 2-1. Prova sofferta che però rilancia i rossoneri nella corsa al primo posto.

Chi non conosce pause nel 2014 è la Fortis Juventus di mister Bonuccelli che supera di slancio anche il Thermal Abano nello scontro per il terzo posto; Lombardi, Lumini e la diciannovesima rete stagionale di Carnevale non danno scampo ai veneti. In zona play-off si conferma il Mezzolara dell'eterno Bazzani con il 3-2 al Fidenza e con il solito punteggio torna a vincere il Romagna Centro sulla Clodiense; doppietta di Gavoci.

Delude ancora la Massese che al Degli Oliveti si ferma sullo 0-0 con il modesto Formigine, che in totale porta via 4 punti ai bianconeri, dove per 90 minuti la squadra di Tazzioli ha ottenuto solo una sterile e inconcludente pressione.

 

Finalmente Forcoli!Contro un Riccione allo sbando societario, e pieno di giovani in campo, gli amaranto colgono il primo sospirato successo stagionale. Un rotondo 3-0 firmato nel primo tempo dalla doppietta di Manfredi, due assist di Marianelli, e nella ripresa da un tap-in di Lazzarini.

In zona play-out il Palazzolo coglie un buon punto a Castelfranco e l'Atletico Montichiari perde in casa dall'Imolese, a segno con due rigori di Orlando e Petrascu.

 

Girone E.Il testacoda del Melani se lo aggiudica con un gol per tempo la Pistoiese, Toledo e Peluso, che regola anche il Deruta; gli arancioni di Morgia dopo la prima e unica sconfitta stagionale hanno vinto 3 partite di fila facendo il vuoto.

L'altro ex Pisa Porricelli regala al Foligno lo scontro diretto con la Pianese e permette agli umbri di restare a -8. Il nuovo allenatore Chiappini riporta serenità all'Arezzo, di nuovo al terzo posto con la vittoria di misura sul Pontevecchio.

Lo Scandicci pareggia al 95' grazie a Giannotti contro l'Ostia nell'anticipo; anche i laziali erano andati a segno nel recupero con Cardella. Punto che permette alla squadra di Brachi di restare quinta.

Sempre al sabato il Fiesole Caldine perde 2-0 a Flaminia e sembra ormai condannato ai play-out. Anche il Jolly Montemurlo resta in zona calda nonostante il pareggio numero 13 in stagione, ottenuto a Trestina.

Crisi Colligiana dopo il 2-0 nel derby casalingo con il Sansepolcro trascinato dalla doppietta del solito Canalini. Rallenta il Gualdo Casacastalda con lo 0-0 nel derby con la Narnese e il Bastia rialza la testa con il 2-0 allo Spoleto.

 

Giro D'Italia. L'Ancona nel girone F ha gioco facile con l'Amiternina, 4-0 e doppietta di Tavares, e vola +7 sul Matelica sconfitto a Giulianova. Miani da il là al 3-0 del Termoli, tornato al terzo posto con la vittoria a Sulmona.

Nel girone C Marano sempre a + 5 sul Pordenone e Godeas risolleva un po' le sorti di una deludente Triestina. Nel girone B vince ancora la Pro Piacenza e nel girone A il Giana Erminio risponde a Rapallo e Borgosesia con un 4-0 al Sestri Levante.

Il Savoia (girone I) rifila 3 reti anche all'Orlandina e prosegue la sua marcia; tenta la fuga il Matera nel girone H dopo lo 0-0 imposto dalla Turris al Marcianise e quello del Taranto a San Severo.

Il Terracina (girone G) perde a sorpresa in casa dal Sora e si stacca da Lupa Roma e San Cesareo, destinate al testa a testa di qui alla fine.

 

Andrea Chiavacci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna