News

Serie D. A tutta D. La giornata di campionato. Correggese in fuga, Forcoli conquista un bel pari

Pisa. Nel girone D la Correggese va in fuga approfittando del pari della Lucchese nell'anticipo contro l'Imolese. La Fortis Juventus fa allenamento con il Riccione. In coda pareggi per Camaiore e Forcoli. Non si gioca per maltempo a Massa. Nel girone E cade per la prima volta la Pistoiese…

 e così la Pianese si riporta a -2; non torna in corsa l'Arezzo fermato sullo 0-0 dall'Ostia Mare. Bel pareggio nel derby Colligiana-Scandicci. Crolla il Fiesole Caldine. Il Giana Erminio è ora l'unica imbattuta della serie D.

 

Girone D.La Lucchese rischia grosso nell'anticipo TV con l'Imolese e alla fine coglie in extremis con Tarantino un 2-2 che serve a poco; la Correggese infatti fa una bella prova corale contro il Formigine e scappa a +4 sulla squadra di Pagliuca. Ora i rossoneri devono guardarsi anche da l'Abano che ha fatto tris contro il Fidenza.

La Fortis Juventus travolge un Riccione che ancora una volta falsa il campionato; non vanno però dimenticati i meriti della compagine guidata da Bonuccelli che ha fatto il suo dovere: 5-0 con Lombardi, Serotti e la doppietta di Carnevale; aveva aperto la strada alla goleada un autogol di Piscopo.

 

In coda pareggi diversi per Camaiore e Forcoli: i versiliesi sprecano il gol di vantaggio realizzato da Remedi e si fanno rimontare a Palazzolo; il Forcoli rinvia ancora la prima vittoria stagionale ma almeno stavolta riesce a recuperare in casa contro l'Atletico Montichiari. Succede tutto nella ripresa: Giovinetti sblocca su punizione al 1' e dopo 5 minuti Barbetti batte sul tempo il portiere Gambardella e pareggia. Alla fine le squadre restano entrambe in 10 per le espulsioni dell'autore del gol Giovinetti e di Lazzerini.

Crolla a sorpresa in casa il Mezzolara per 2-0 con la Clodiense, doppio Ridolfi, mentre Virtus Castelfranco e SanColombano si dividono la posta con un salomonico 0-0. Rinviata per il maltempo Massese-Romagna Centro.

 

Girone E. La Pistoiese cade per la prima volta! Gli arancioni di Morgia hanno le loro occasioni ma per la prima volta non le sfruttano a dovere e vengono puniti dal rinato Gualdo Casacastalda; è la bella doppietta di Tomassini quindi a riaprire il campionato.  La Pianese vince, non senza sudare il derby, con il Jolly Montemurlo e si porta a -2 dalla vetta; decide  bomber Zuppardo, rete numero 12 in campionato, a tre minuti dalla fine.

L'Arezzo non riesce a battere al Comunale l'Ostia Mare che gioca mezz'ora in dieci per l'espulsione di Nobili. Gli amaranto accorciano a -6 ma si fanno raggiungere al terzo posto dal Foligno che batte di misura il Sansepolcro con un gol di Urbanelli.

Spettacolo a Colle Val D'Elsa: il derby con lo Scandicci finisce 2-2 in una girandola di emozioni; i padroni di casa avanti 2 gol, Fontanelli e Valenti, e in superiorità numerica a fine primo tempo si fanno rimontare dalle reti di Baldini e Kouko nella ripresa e restano a loro volta in 10 per il rosso all'attaccante Sciapi.La Colligiana perde così l'occasione per l'aggancio al quinto posto dei fiorentini.

Il Fiesole Caldine dopo 3 vittorie di fila è travolto in casa dal Pontevecchio per 4-1. Pareggio che fa muovere la classifica precaria tra Flaminia e Spoleto, mentre è pesante l'1-0 del Trestina al Deruta sempre più ultimo. La doppietta di Fontanella regala al Bastia il derby umbro con la Narnese.

 

Giro D'Italia. Il Giana Erminia (gir. A) strapazza il Rapallo e resta l'unica imbattuta della D e si porta a +7 sulla Caronnese ipotecando la promozione. Nel girone B pareggia il Pro Piacenza e il Pontisola si porta a -6. Nel girone C proseguono con la regola del 3 Marano e Pordenone. L'Ancona travolge il Renato Curi (gir. F) e allunga nuovamente a + 7 sulla Maceratese. Grande equilibrio nel gruppo H dove in 3 punti ci sono 7 squadre e il Taranto si è riscattato con una cinquina al Mariano Keller. La Lupa Roma (gir. G) perde a sorpresa in casa con il Fondi e il Terracina si porta a -2. Nel girone I dopo la farsa della scorsa settimana a Ragusa si torna al gioco vero con lo scontro diretto Akragas-Savoia; davanti ad un bel pubblico finisce 0-0 e gli ospiti mantengono 3 punti di vantaggio.

 

 

Andrea Chiavacci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna