News

Serie D. Presentazione della giornata. Lucchese allo scontro diretto, Forcoli a Mezzolara

Pisa. L'ultima giornata di andata propone lo scontro diretto Lucchese-Correggese al Porta Elisa. Interessante anche la sfida tra Fortis Juventus e Romagna Centro. La Massese in crisi ospita il SanColombano;  il Camaiore gioca lo scontro diretto in casa contro il Riccione. Il Forcoli chiude il suo disastroso girone d'andata a Mezzolara. Nel girone E la Pistoiese campione d'inverno...

gioca a Foligno per conservare i sei punti di vantaggio sugli umbri, mentre Arezzo e Pianese si giocano in casa le chance per non perdere terreno.

 

Girone D. La Lucchese dopo aver trovato la vetta solitaria chiude il girone d'andata ospitando la più diretta inseguitrice, quella Correggese a lungo in testa e ora a -1 dalla squadra di Pagliuca. Gli emiliani vantano il miglior attacco di tutta la Serie D con 44 reti, di cui quasi la metà segnate da Nicola Luppi, 21, che a gennaio potrebbe tornare al Viareggio. La Lucchese in settimana ha chiuso il mercato con tre colpi: il centrocampista Gialdini dalla Massese, il mediano Floris dalla Torres e l'attaccante Fabio De Luca; tutti disponibili per il big-match.

La Fortis Juventus ospita il Romagna Centro, sconfitto in casa dal Mezzolara dopo 6 vittorie di fila e ora al terzo posto, per chiudere nel migliore dei modi un andata molto positiva nonostante il beffardo 4-3 subito a Montichiari.

Crisi nera invece a Massa dove al Degli Oliveti arriva il Sancolombano che negli ultimi tempi se la passa meglio dei bianconeri. Tazzioli si consola con l'ingaggio dell'ex laziale Del Nero, disponibile solo da gennaio perchè in attesa del transfert dalla Malesia.

Sul fondo il Camaiore deve approfittare della grande crisi societaria e tecnica che sta travolgendo il Riccione per guadagnare punti salvezza. Il Forcoli invece gioca sul campo della squadra più in forma del momento: il Mezzolara che in un mese e mezzo ha battuto Lucchese, Massese, Correggese e Romagna Centro. Per la squadra di Danesi e del D.G. Corradetti, pronto anche a lasciare dopo tanti anni, un'impresa quasi impossibile come la permanenza in categoria.

Altri Scontri salvezza importanti: Palazzolo-Formigine, Virtus Castelfranco-Atletico Montichiari e Fidenza-Clodiense. L'Abano prova a restare agganciata alle prime ospitando un Imolese in zona tranquilla, per ora.

 

Girone E. La Pistoiese vuol brindare alla fine dell'anno mantenendo la sua imbattibilità nella difficile trasferta di Foligno. Gli umbri sono scivolati a -6 dopo la sconfitta a Scandicci e non possono fare altri passi falsi. Sarà anche la sfida tra il miglior attacco arancione, 42 gol con 15 del capocannoniere  Bigoni, e la miglior difesa dei falchetti con appena 10 reti al passivo per il forte portiere Biscarini.

L'Arezzo dopo il bel successo a Colle Val D'Elsa, dove si è ritrovato un ottimo Carfora, ospita il Bastia. Più dura sulla carta la sfida dell'altra seconda, la Pianese, che riceve la visita dell'Ostia Mare; con il nuovo tecnico Pochesci i laziali hanno raccolto 10 punti in 4 gare.

Altra squadra in super condizione è lo Scandicci che va a Flaminia. In calo l'Olimpia Colligiana impegnata sempre nel Lazio sul campo del Trestina. Il Jolly Montemurlo raccoglie meno di quanto merita e adesso deve centrare i 3 punti in casa contro lo spento Deruta.

A porte chiuse la sfida disperata tra Fiesole Caldine e Narnese, rispettivamente 10 e 12 punti, così come Gualdo Casacastalda contro Voluntas Spoleto è derby da zona rossa. Il Sansepolcro prova a mantenere il buon margine di 5 punti sulla zona play-out in casa del Pontevecchio di Bisello Ragno.

 

Andrea Chiavacci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna