News

Serie D. A tutta D. La giornata di campionato. Pareggia il Forcoli, ottima Lucchese

Pisa. Nel girone D La Lucchese schianta la Fortis Juventus e si porta a -2 dalla Correggese. Secondo successo di fila per la Massese contro il Mezzolara. In coda pareggi per Camaiore e Forcoli. La Pistoiese vince nettamente lo scontro diretto con la Pianese e tenta la prima fuga della stagione nel girone E, dove torna al succeso la Colligiana e lo Scandicci vince il derby con il Jolly e Montemurlo. Pari per l'Arezzo nello scontro diretto  con il Foligno. Nel Sud tanti rinvii per maltempo.

Girone D. Al Porta Elisa la Lucchese batte con un inequivocabile 4-0 la Fortis Juventus, mettendo fine alla striscia positiva della squadra di Bonuccelli che durava dalla terza di campionato. Dopo il gol di Caboni al 19' i rossoneri dilagavano nella ripresa complice l'espulsione del biancoverde Silvestri a fine primo tempo; in inferiorità numerica la Fortis spariva dal campo e Losicco, Nolè e Tarantino, partito dalla panchina, firmavano il 4-0 finale.

La Lucchese si porta a -2 dalla Correggese che pareggia in casa con la Virtus Castelfranco per 3-3 subendo la rete al novantesimo di Formato; non basta alla capolista la doppietta del solito Luppi già a segno 18 volte e supercannoniere di tutta la D. Lo scontro tra le altre due seconde lo vince  per 3-1 il Romagna Centro contro il Thermal Abano.

Torna ad un punto dalla zona play-off la Massese di Tazzioli che al Degli Oliveti batte 3-1 il Mezzolara grazie alle parate di Tognoni, neutralizza anche un rigore a Semprini, e alle reti di Ceciarini e Presicci nei primi 10 minuti. Vignali già al 20' chiude la gara con un bel diagonale. Nel finale Artiaco segna il gol della bandiera. Domenica prossima al Porta Elisa i bianconeri sfidano la Lucchese.

Il Camaiore del nuovo tecnico Ciardelli, arrivato in settimana al posto di Giuli, si fa rimontare nella ripresa a Formigine dopo esser passata in vantaggio con Francesco Tosi. Il punto è comunque buono visto anche l'ultimo quarto d'ora giocato in 10 per l'espulsione di Biagini e la sconfitta del Montichiari con il Fidenza che riporta i blu-amaranto nella fascia play-out.

 

Il Forcoli  pareggia sempre per 1-1 in casa con il Palazzolo e si porta 3 punti in graduatoria. I lombardi passano al 36' con un rigore concesso per tocco di mani di Mussi in area e trasformato da Ligarotti. La reazione amaranto arriva all'inizio del secondo tempo con il pareggio di Guerrera su cross di Marchetti. Il Forcoli cerca la vittoria ma il Palazzolo non concede troppo e porta a casa il punto. Per la squadra di Danesi sono in vista tante novità sul fronte mercato che per la Serie D apre i battenti a partire da domani.

 

In chiave salvezza importante successo, 2-0, della Clodiense sul Riccione. L'Imolese continua il suo bel campionato con il 4-1 al SanColombano. Si torna a segnare tanto e a far valere il fattore campo: 33 reti e una sola vittoria esterna, il 3-1 del Fidenza a Montichiari.

 

Girone E. La Pistoiese non dà scampo alla Pianese nell'anticipo TV del sabato e con un secco 3-1 tenta la prima fuga. I numeri parlano chiaro: dopo 14 giornate gli arancioni restano l'unica imbattuta del girone, sono il miglior attacco con 38 gol e hanno un potenziale da categoria superiore. Il solito Bigoni, dodicesima rete, ha aperto il match rimesso in discussione dal lampo dell'ottimo Zuppardo e chiuso nella ripresa da Giordani e Toledo.

Il Pareggio di ieri tra Arezzo e Foligno porta la squadra di Morgia a + 3 sugli umbri e a +5 sulla squadra di Mezzanotti e la stessa Pianese. L'incontro del Comunale aretino è stato in mano agli ospiti passati in vantaggio con il figlio d'arte Galbiati nel primo tempo e si sono fatti raggiungere al 94' da Disanto. Per L'Arezzo visto come si era messa va bene così.

Torna a vincere l'Olimpia Colligiana; lo fa però con grande fatica al cospetto di un Fiesole Caldine che negli ultimi due mesi conosce solo la parola sconfitta. Decide un gol dell'attaccante Maurizio Mitra alla mezz'ora. Nell'altro anticipo del sabato lo Scandicci batte di misura il Jolly e lo scavalca in classifica portandosi a 21 punti assieme all'Ostia Mare che regala il primo successo al nuovo tecnico Pochesci con l'1-0 interno alla Voluntas Spoleto.

Sorbini e Canalini portano al successo il Sansepolcro a Deruta lanciando i toscani in una tranquilla posizione di centro classifica.

Non trova invece il primo successo Baschieri sulla panchina del Gualdo Casacastalda, 0-0 con il Trestina in casa, mentre il Pontevecchio dell'allenatore giocatore Bisello Ragno torna al successo con un 2-0 a Narni.

Debutto incolore per mister  Cocciari a Bastia al quale il dodicesimo gol del capocannoniere Majella, assieme a Bigoni, non serve a battere la Flaminia che pareggia con Minnucci.

Rispetto al girone D qui si segna decisamente meno, 16 reti, e l'equilibrio in testa si forse si sta spezzando a favore della Pistoiese.

 

Giro D'Italia. Il maltempo stravolge i gironi meridionali: 3 gare rinviate nell'I dove il Savoia torna in testa con il 4-1 al Montalto e complice il pareggio dell'Akragas in casa con il Due Torri. Nel girone H altri 3 rinvii compreso lo scontro al vertice Matera-Marcianise con i campani avanti 5 punti alla squadra della Basilicata. Un rinvio anche al Nord nel girone A, Albese-Lavagnese, dove il Giana Erminia resta al comando. Non decolla il Piacenza nel girone B dove i cugini del Pro Piacenza restano a + 3 sulla Pro Sesto grazie al 3-2 a Mapello. Pordenone e Marano proseguono a braccetto nel C, mentre l'Ancona (girone F) vince 2-0 a Recanati e resta a + sulla Maceratese; rinviata Termoli-Agnonese che può portare al secondo posto i molisani. La Lupa Roma ( girone G) vince a Santa Maria e mantiene un punto di vantaggio sul San Cesareo.

 

 

Andrea Chiavacci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna