News

Serie D. A Tutta D. La giornata di campionato. Torna a vincere la Massese, Forcoli giù!

Pisa. Nel girone D finisce a reti bianche il big-match tra Fortis Juventus e Correggese che aumenta il suo vantaggio sulle inseguitrici, vista anche la sconfitta della Lucchese a Mezzolara. Torna a sorridere la Massese; ancora sconfitte pesanti per Camaiore e Forcoli. L'altro girone toscano vede la Pistoiese sola in testa dopo la vittoria sul neutro di Scandicci con il Fiesole Caldine. La Pianese passa dal primo al terzo posto ma almeno salva l'imbattibilità. Si ferma la corsa del Savoia nel girone I.

 

Girone D. A Borgo San Lorenzo il topolino ha partorito la montagna in una gara condizionata da un campo pesante. La Fortis Juventus ci ha provato e comunque resta a -6 proprio dalla Correggese. La capolista di mister Bagatti ha costruito più occasioni ma è ben soddisfatta del pari visto anche la sconfitta della Lucchese che la porta a +4 sulle prime inseguitrici.

I rossoneri di Pagliuca perdono 2-1 a Mezzolara, terzo k.o. stagionale, dopo esser passati in vantaggio in avvio di gara con il difensore Calistri. La Lucchese contesta un gol annullato a Caboni, dopo il pareggio di Akilo, poi nella ripresa Visani regala i 3 punti alla squadra di mister Luppi, costretta a chiudere in 10 per l'espulsione di Signorini nel finale.

La Lucchese viene raggiunta al secondo posto da Thermal Abano, 3-1 al Montichiari, e dal Romagna Centro andato a vincere a Palazzolo con la doppietta di Peluso.

Salva la panchina mister Tazzioli con un palpitante 3-2 a Riccione che permette alla Massese di interrompere una serie nera. Finalmente torna al gol l'ex Tuttocuoio Falchini; poi diventa protagonista nel bene e nel male il romagnolo Valeriani, prima con una doppietta e poi con un rosso rimediato dal signor Nicoletti. La Massese rimonta con Pavia e Parenti tornando al successo dopo un mese.

 

Ancora sconfitte pesanti per Camaiore e Forcoli: la squadra di Giuli viene sconfitta in casa da l'ottima Imolese con un gol per tempo di Belluzzi e Antoniacci. Il Forcoli resta in dieci per l'espulsione di Lici e dopo aver trovato il pari momentaneo con Micheal Novelli crolla sotto i colpi della Virtus Castelfranco che travolge il malcapitato Pioli con altre 4 reti dopo il rigore di Rossi nel primo tempo. Nel finale lo stesso Novelli viene espulso e gli amaranto chiudono in 9 e restano fermi a 2 punti in classifica.

 

Nelle zone calde secondo successo di fila, senza subire reti, per il Fidenza nel derby con il Formigine grazie ad un rigore di Delporto. Non si fanno del male San Colombano e Clodiense con uno 0-0 buono per la classifica.

 

Girone E. La Pistoiese vince senza problemi sul neutro di  Scandicci contro un Fiesole Caldine in grossa difficoltà e resta solo al comando. Per gli arancioni di Morgia va a segno il neo-capocannoniere  Bigoni 11 reti come Majella del Bastia, e Minicleri nel primo tempo, poi chiude i conti l'ex Pisa e Livorno Gambadori con un gran tiro che si infila nel sette. La Pianese rallenta ma almeno salva l'imbattibilità contro lo Scandicci, rimontando in casa due volte i fiorentini apparsi in gran spolvero. Al secondo posto balza la Pianese con un gol di Menchinella nel derby con il Bastia.

Nell'anticipo di Sabato l'Arezzo soffre a Trestina ma agguanta l'1-1 con un gol di Dieme in pieno recupero. In 3 punti ci sono 4 squadre, poi il vuoto con la Colligiana ferma a 21 punti dopo la sconfitta di misura in casa della Flaminia. I senesi hanno rallentato cogliendo un solo punto nelle ultime 3 partite.

Dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia si riscatta il Jolly Montemurlo con il 4-2 rifilato alla Narnese; Protagonista assoluto il bomber Fabbri con una doppietta.

Il cambio di allenatore non porta troppo bene a Ostia Mare e Gualdo Casacastalda: i laziali con mister Pochesci vengono raggiunti sul 3-3 al 93' dal Pontevecchio ultimo in classifica; gli umbri di Barchiesi dopo esser stati eliminati in coppa dall'Arezzo vengono sconfitti a Sansepolcro per 2-1 con rete decisiva di Iozzia a pochi istanti dal termine. Pareggio per 1-1 nell'altro derby umbro tra Voluntas Spoleto e Deruta.

Sorpasso di gol rispetto al girone D con 26 gol complessivi a 23 e senza 0-0.

 

Giro D'Italia. Negli altri gironi fa notizia la sconfitta del Savoia a Gioia Del Colle ( gir. I), con l'Akragas che travolge 5-0 in trasferta la Vibonese e aggancia i campani in vetta. Nell'anticipo TV del sabato l'Ancona perde 1-0 con il Giulianova ( gir. F) ma resta sola in testa.  Il Pordenone di Parlato ( gir. C) torna a vincere con un 4-1 al Belluno ma il Marano non molla e restano in 2 a comandare. La Pro Piacenza ( gir.B) vince 2-1 lo scontro diretto con la Pro Sesto in rimonta, mentre i cugini sono sconfitti a Ponte Isola San Pietro. Nella giornata in cui si ricorda l'alluvione in Sardegna non si gioca Olbia - Terracina nel girone G guidato dalla Lupa Roma. Il Giana Erminio ( gir. A) vince 2-1 in pieno recupero a Derthona, gol decisivo di Chiappella, e si tiene alle spalle Caronnese e Vado bloccato sullo 0-0 dal Chiavari. Prosegue l'irresistibile marcia del Marcianise nel girone H con un 4-1 al Gelbison.

 

 

 

 

 

Andrea Chiavacci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna