Calcio Giovanile. Stangata La Cella per i fatti di violenza contro la Freccia Azzurra. 900 € di multa, 6 gare a porte chiuse. Calciatore squalificato 1 anno!

Pisa. Come previsto i violenti fatti dell'incontro tra Freccia Azzurra e La Cella della categoria Allievi B Pisa dello scorso 16 marzo (il match fu sospeso nella ripresa per l'aggressione di alcuni tifosi ospiti al direttore di gara) non sono rimasti inosservati. Con il Comunicato Ufficiale N.45 la Delegazione Provinciale Pisa del Comitato Regionale Toscana della Figc, stanga La Cella con la sconfitta della gara (0-4), condanna la società a 6 gare a porte chiuse e gli infligge 900 euro di multa. Il calciatore Bekir David, che espulso per atteggiamento violento su calciatore avversario a terra, si rifiutava di uscire ed incitava alcuni tifosi ad invadere il terreno di gioco e ad aggredire l'arbirtro, è squalificato fino al 23 marzo 2017. 4 gare di squalifica anche a Farouk Andreoni de La Cella espulso per avere schiaffeggiato un avversario, 90 euro di ammenda a la Freccia Azzurra per omessa sorvglianza della recinzione degli spogliatoi e del terreno di gioco. Di seguito lo stralcio del Comunicato Ufficiale...


"...
GARE DEL CAMPIONATO ALLIEVI "B"
GARE DEL 16/ 3/2016


PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA'

PERDITA DELLA GARA:


GARA: FRECCIA AZZURRA - LA CELLA
L'Arbitro della gara in epigrafe riferiva, nel proprio rapporto, di aver interrotto definitivamente l'incontro al 30o minuto del 2o tempo, a causa di aggressione da parte di sostenitori della società LA CELLA che determinavano conseguenze tali che rendevano necessario il trasporto in ambulanza al Pronto Soccorso dove veniva refertato per 5 giorni.
Il G.S.T. delibera di infliggere alla società LA CELLA la sanzione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0 - 4 quale migliore risultato conseguito sul campo fermo restando la sanzione applicata nei confronti della società riportata in altra parte del comunicato.

GARE DA DISPUTARE A PORTE CHIUSE:

LA CELLA NUMERO 6 GARE
Per atti di violenza nei confronti del D.G. da parte di propri sostenitori incitati dal proprio tesserato con conseguenze di interruzione della gara, intervento della forza pubblica e lesioni al D.G. per le quali è stato necessario il trasporto in ambulanza al pronto soccorso con referto di 5 giorni s.c.
Condanna altresì la società LA CELLA al risarcimento dei danni fisici e patrimoniali se dimostrati previa esibizione della documentazione giustificativa.

AMMENDA

Euro 900,00 LA CELLA
Per fatti violenti commessi da propri sostenitori incitati da un proprio tesserato con conseguenze fisiche sul D.G. tali da determinare la sospensione anticipata della gara. I sostenitori nel numero di cinque/sei invadevano il terreno di gioco, inseguivano il D.G. e lo colpivano con pugni alla testa e lo inseguivano anche dentro lo spogliatoio tanto da costringere la società ospitante a ripararlo in una stanza adiacente agli spogliatoi in attesa dell'arrivo dell'ambulanza e della forza pubblica. All'arrivo delle stesse, il D.G. veniva trasportato in ambulanza al pronto soccorso dove gli veniva rilasciato un referto con prognosi di gg 5 s.c.. La sanzione comminata dovrà conseguentemente essere considerata ai fini dell'applicazione delle misure amministrative a carico delle società dilettantistiche e di settore giovanile e destinate al recupero delle spese arbitrali deliberate dal consiglio federale per prevenire e contrastare episodi di condotte violente nei confronti degli ufficiali di gara.

Euro 90,00 FRECCIA AZZURRA
Per omessa sorveglianza della recinzione degli spogliatoi e della recinzione del terreno di gioco consentendo ai sostenitori della squadra avversari di invadere il terreno di gioco ed aggredire il D.G.. Sanzione attenuata dal soccorso prestato al D.G. nei fatti successivi all'aggressione.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO SQUALIFICA FINO AL 23/ 3/2017

BEKIR DAVID (LA CELLA)

Espulso per condotta violenta su un avversario a terra, alla notifica del provvedimento prima si rifiutava di uscire dal campo e successivamente incitava i propri sostenitori ad invadere il terreno di gioco ed aggredire il D.G.. Sanzione che tiene conto delle conseguenze di tale incitamento. Infatti alcuni da lui stesso incitati invadevano il terreno di gioco ed aggredivano il D.G. in maniera violenta e ripetuta determinando l'interruzione della gara l'arrivo dela forza pubblica ed il trasporto del D.G. al pronto soccorso a mezzo di ambulanza dove veniva refertato con prognosi di 5 giorni s.c.

SQUALIFICA PER QUATTRO GARA/E EFFETTIVA/E

ANDREONI FAROUK (LA CELLA)

Per condotta violenta su un avversario che colpiva con uno schiaffo al viso.
..."

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna