News

Calcio Giovanile. Pisa: la Berretti cerca l'impresa a Matera, U17 agli ottavi di finale contro il Feralpisalò

Pisa. Il settore giovanile nerazzurro festeggia il passaggio del turno ottenuto dagli U17 e si morde le mani per il pareggio della Berretti contro il Matera. È stato un sabato di passione per le giovanili dell’Ac Pisa 1909, chiamate in campo per due match delicati e proibitivi. Da una parte la Berretti (qua la diretta streaming) di Caponi doveva limitare i danni nell’andata degli ottavi di finale play-off contro il temibile Matera, dall’altra, gli U17 di mister Guerri, avevano il compito di chiudere i conti contro il Bassano Virtus e guadagnare il pass per gli ottavi delle finali scudetto di categoria. Gli Allievi nazionali, anche se soffrendo nel finale, se la vedranno con il Feralpisalò; Berretti costretta all’impresa dopo il 3 a 3 dell’andata, sabato prossimo a Matera...

Berretti. Ci sono pareggi e pareggi. Il Pisa di Manuel Caponi, nel match giocato a Uliveto Terme valido per l’andata degli ottavi play-off contro il Matera, crea e distrugge. E pensare che gli ospiti arrivavano in Toscana da super favoriti, forti del primo posto nel girone D. Invece, i nerazzurri chiudono il primo tempo sul 2 a 0, per poi passare addirittura sul 3 a 0 al 7’ della ripresa. Il Pisa per oltre 50 minuti annichilisce l’avversario, segnando e creando occasioni da rete senza lasciare spazio all’iniziativa ospite. Apre le marcature Ramon D’angina dal dischetto, Nicolò Micchi raddoppia con un gol da cineteca e ancora D’Angina, fissa il 3 a 0 dagli 11 metri. Al quarto d’ora del secondo tempo, però, il Matera accorcia con Dammacco e da quel momento i nerazzurri vanno in sofferenza. La difesa pisana si fa infilare un altro paio di volte e al 24’ Petitti mette in porta il 3 a 2. Restano una ventina di minuti di partita e il Matera ora ci crede, mentre il Pisa si abbassa troppo lasciando campo all’iniziativa avversaria. La pressione del Matera matura in pieno recupero (47’), quando Dammacco con una conclusione sotto porta pareggia sul 3 a 3 e riapre di fatto il discorso qualificazione.

Tra sette giorni (match in programma sabato 21 maggio, ore 15) i nerazzurri dovranno scendere in Basilicata con l’obiettivo della vittoria, l’unico valido per ottenere l’accesso ai quarti play-off.

«Ai ragazzi - spiega a fine gara Manuel Caponi - ho detto che abbiamo di fronte altri 90 minuti. La mia squadra ha dimostrato di potere fare male anche al Matera. Dopo un inizio preciso, i ragazzi sono stati intimoriti dal gol ospite e alla fine abbiamo pagato qualche disattenzione di troppo. Sono convintissimo della qualità del gruppo, scenderemo in Basilicata per tentare il colpaccio».

U17. Il Pisa di Luca Guerri impatta 0-0 a Calcinaia contro il Bassano Virtus e grazie al 2 a 2 ottenuto all’andata, aggancia gli ottavi delle finali scudetto di categoria. L’armata nerazzurra ottiene il passaggio del turno soffrendo e mettendo in cascina tanta esperienza in più. A ben guardare, è proprio questa la lezione più importante imparata dal Pisa nel primo doppio confronto delle fasi finali. Gli avversari saranno tutti di alto livello e le energie mentali e fisiche andranno spalmate sui 180 minuti. Nella prima frazione il Pisa spreca qualche occasione di troppo, mentre col passare del tempo, il Bassano Virtus senza più remore, ha cercato con sempre maggiore convinzione il colpo vittoria. Alla fine accede agli ottavi la squadra migliore, quella che ha dimostrato maggiore qualità tecnica e mentale.

Ora il Pisa se la vedrà con il Feralpisalò (passato agli ottavi a discapito dell’Ischia Isolaverde), con match d’andata esterno in programma sabato 21 (ore 16).

«Saranno tutte partite dure - dice Luca Guerri a fine gara - in cui la tensione a volte potrà anche prendere il sopravvento. Dopo un buon primo tempo, nella ripresa le due squadre hanno avuto più paura e ne ha risentito il gioco. Per noi è un passaggio del turno meritato, soprattutto alla luce del doppio confronto. Siamo contenti e ci godiamo questo traguardo».

Il programma

Sabato 21 maggio 2016
(ore 15.00) Berretti Matera-Pisa, Centro Sportivo “G. Scirea”, Contrada San Giorgio, Matera.
(ore 16.00) U17 Feralpisalò-Pisa, stadio Turina, Salò.

 

 

 

Berretti

PISA-MATERA: 3-3 (andata ottavi di finale play-off)

PISA (4-3-3): Borgherini; Baldassari, Puleo, Raffaeta, Favale; Fillanti, Nencioni, Gianardi; D’Angina, Micchi (26’ st Negozio), Kernezo. A dis. Masotti, Chiavacci, Caselli, Lami, Mastagni, Lores Varela, Magno. All. Caponi.

MATERA (4-2-3-1): Plantamura; Delvino, Antonacci (36’ st Battista), Ludovico, Pastore; Donnola, Vispo; Sciacovello (42’ st Ostuni), Cassano (8’ st Morra), Petitti; Dammacco. A dis. Riglietti, Lisi, Quero, Ostuni, Gissi, Morga, Chiapparino, Camporeale, Serino, Marcellino. All. Di Domenico.

ARBITRO: Bichisecchi di Livorno; primo assistente: Li Volsi di Firenze; secondo assistente: Rugini di Siena.

RETI: pt 14’ D’Angina (rig), 37’ Micchi; st 7’ D’Angina (rig), 14’ e 47’ Dammacco, 24’ Petitti.

NOTE. Ammoniti: Petitti, Donnola; angoli: (2-6) 4-6; recupero: 0’ e 5’.

 

U17

PISA-BASSANO VIRTUS: 0-0 (ritorno sedicesimi di finale scudetto)

PISA: Bruno, Birindelli (25’ st Giani), Pietranera, Balduini, Salvi, Castellacci, Spinelli, Grandoni (42’ st Ghelardoni), Pesci, Adami, Bertoni; a dis. Campani, Zoppi, Betti, Mussi, Borgioli, Bertoncini, Giannangeli. All. Guerri.

BASSANO VIRTUS: Piras, Bello’ (21’ st Bordignon), Ziliotto, Campello (30’ st Andreatta), Dalla Costa, Lunardon, Ceccato, Popovic (30’ st Samba), Giordani (30’ st Zanchetta), Piazza, Bertollo; a dis. Coslovich, Guerriero, Meneghetti, Battocchio, Massarotto. All. Baldi.

ARBITRO: Rosami di Carrara; primo assistente: Biagioni di Lucca; secondo assistente: Furiesi di Empoli

NOTE. Espulso al 28’ st mister Guerri per proteste; al 29’ st Piras per fallo su chiara occasione da rete; ammonito: Birindelli; angoli: (2-0) 3-1; recupero: 0’ e 4’.

 

Carlo Palotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna