DILETTANTI FIGC - Crisi economica e calcio. Dal CrT una convenzione per rateizzare l'iscrizione ai campionati

2013 - logo lndPisa. La crisi economica attanaglia anche le casse delle società dilettantistiche toscane. Il rischio di insolvenze nei pagamenti, il futuro scenario di caos alla stesura dei prossimi calendari e un po' di spirito d'iniziativa, hanno spinto il Comitato Regionale Toscana a prendere un provvedimento di sicuro successo (se attuato). Dal 20 maggio 2013, il Comitato ha stretto una convenzione con la Banca Credito Cooperativo di Impruneta con un obiettivo, aiutare le società ad "assolvere gli adempimenti inerenti all'iscrizione ai campionati"...

 

Sembra poco e l'iniziativa per ora è limitata territorialmente. Da parte delle società, della Lega Nazionale Dilettanti e del suo presidente Carlo Tavecchio invece, la risposta è stata fin da subito positiva; e la possibilità che il sodalizio si ripeta anche in altre zone della Toscana, appare concreta.

Quando si parla di soldi, è bene mettere in tavola anche dei numeri. Le società dilettantistiche di calcio toscane, per iscrivere le proprie squadre, devono depositare al Comitato somme di diversa entità. Per la Scuola Calcio (dai piccoli amici, agli esordienti), ogni squadra grava sullle casse circa 20 euro; quando si passa al Settore Giovanile (dai giovanissimi B, agli allievi), l'iscrizione costa intorno ai 100 euro.

Il vero problema però, arriva con l'iscrizione più importante per molte realtà del territorio: quella della prima squadra. Nei campionati Figc (dalla Terza Categoria rispondente al Comitato provinciale di riferimento, all'Eccellenza Toscana), ogni società paga diverse migliaia di euro a seconda della categoria di appartenenza.

L'iscrizione alla Terza Categoria vale 3.000 euro, quelle in Prima e Seconda Categoria sui 4.000 euro. Partecipare alla Promozione Toscana può anche costarne 5.000 e prendere parte alla Serie A regionale, l'Eccellenza Toscana, intorno ai 7.000.

Il comunicato pubblicato dalla Federazione toscana chiude così: "Seguiranno ulteriori comunicazioni in proposito". La speranza è che i tempi siano stretti e che tutti possano giocare nella categoria conquistata con lavoro e sudore. Di seguito lo stralcio del Comunicato Ufficiale N° 67 dello 06/06/2013:

 

 

"...

CONVENZIONE BANCA CREDITO COOPERATIVO DI IMPRUNETA–COMITATO REGIONALE TOSCANA F.I.G.C. L.N.D.

Il Comitato Regionale Toscana, considerata la particolare situazione economica, ha ritenuto opportuno prendere iniziative atte a favorire le esigenze delle Società nell’assolvere gli adempimenti inerenti all’iscrizione ai campionati.
In tale ottica il C.R.T. il 20/5/2013 ha stipulato, ad ora, una convenzione con la Banca Credito Cooperativo di Impruneta che, seppur limitata territorialmente, sta riscontrando grande interesse da parte di tutte le BCC della Toscana, rendendo molto probabile un’adesione pressoché totale da parte degli Istituti di Credito, con i quali sono in corso i relativi contatti.
La convenzione si può riassumere per sommi capi come segue:

“la formula individuata è quella di un finanziamento pari alla quota di iscrizione al campionato di appartenenza (differente a seconda della categoria e comunque non superiore a € 10.000,00) da rimborsare ratealmente in un tempo massimo di dodici mesi dietro presentazione di lettera di richiesta iscrizione presentata alla L.N.D. dalla Società richiedente. La Banca valuta il merito creditizio della richiesta e può anche acquisire le garanzie ritenute opportune.
All’atto della concessione, la Società rilascia ordine di bonifico irrevocabile con il quale la Banca procede al pagamento direttamente al Comitato Regionale Toscana L.N.D. della quota di iscrizione al campionato.
Il tasso di interesse è regolato fisso e oscilla dal 3 al 4% a seconda delle singole BCC.”

Tale iniziativa ha trovato il pieno assenso da parte della Lega Nazionale Dilettanti e del Presidente Carlo Tavecchio e sono tuttora in atto numerosi contatti fra le Direzioni regionali delle BCC e i Comitati Regionali di riferimento.

Seguiranno ulteriori comunicazioni in proposito.

..."

 

 

Carlo Palotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

SERIE B

LEGA PRO

SERIE D

LE NEWS PIU' LETTE